Pages Navigation Menu

Dai Prodotti alle Soluzioni, tramite i Servizi

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su LinkedIn Seguici su Flickr Seguici su SlideShare Seguici su YouTube Seguici su Pinterest Richiesta Informazioni
Categories Navigation Menu
<< precedente successivo >>
pagina precedente

Smart Park RFID – Case History Park-ID a Sarnico

Progetto Park-ID a Sarnico: RFID e Smart Parking
Smart Park RFID - Case History Park-ID a Sarnico
Settore Applicativo
RFID per l’identificazione automatica e billing della sosta

Settore di Mercato
RFID per le Smart City e Smart Parking

Tecnologia
RFID Passiva in banda UHF

Partner

Park-ID è un progetto di smart park RFID del POR Lombardia 2007-2013 Obiettivo “Competitività regionale e occupazione” realizzato in partnership da:

  • Tecnè Società Cooperativa
  • Università Luigi Bocconi (SDA – Unit Produzione e Tecnologia)
  • RFID Global by Softwork
  • Consorzio Milano Ricerche
  • Present

End User

Comune di Sarnico (Bergamo) – www.comune.sarnico.bg.it

Smart Park RFID - Case History SarnicoCon una popolazione di 6.000 residenti, la viabilità in Sarnico non presenta particolari problematiche in condizioni normali, ma con l’arrivo della stagione estiva il numero di veicoli che transitano e sostano nel comune di Sarnico può triplicare se non addirittura quadruplicare.

Il progetto di smart park Park-ID, basato su tecnologia RFID in banda UHF, mira a gestire la mobilità nel centro urbano e, in particolare, la regolamentazione ed utilizzo delle aree di sosta.

Dalle aspettative alla soluzione

Sperimentato a Sarnico da luglio 2010 a giugno 2012, il progetto di smart park è focalizzato nella gestione dei parcheggi (sia chiusi da varchi che aperti) e nella precisa identificazione dell’auto nella singola piazzola di sosta (eliminazione del parchimetro); il sistema integra due principali componenti tecnologiche: l’RFID per rilevare automaticamente l’accesso e la presenza degli autoveicoli nelle aree di sosta ed un sistema di addebito automatico del costo della sosta all’utente (billing), rendendo così la tariffazione e gestione della sosta più flessibile, personalizzabile e sicura rispetto alle modalità attualmente in uso.

Smart Park RFID UHF - Case History Park-ID a Sarnico

Park-ID a Sarnico – Badge RFID UHF

Il progetto Park-ID in Sarnico ha consentito di prospettare la creazione di un nuovo sistema integrato di gestione dei parcheggi che, grazie all’effetto breakwater (Baglieri Enzo & Fiorillo Vitaliano – Operations and Technology Management Unit SDA Bocconi School of Management, 2011), si avvale del costante flusso di informazioni e della rete interconnessa per “pilotare la domanda” degli utenti e dirigere in modo intelligente il flusso del traffico, dirottandolo da aree congestionate verso parcheggi liberi, a tutto vantaggio degli automobilisti, meno stressati, e dell’aria, meno satura di gas inquinanti. Tecnologia abilitante in un simile scenario, l’RFID in Park-ID è stata testata per poter costruire la procedura operativa idonea: ad ogni utente/cittadino è consegnato il badge RFID, da appendere allo specchietto retrovisore per un’agevole identificazione dell’auto nelle aree di parcheggio abilitate; sfruttando una delle peculiarità dell’RFID, d’ora in poi l’utente può entrare ed uscire dal parcheggio, aperto o chiuso, senza preoccuparsi di dover produrre titoli per la sosta, essendo la rilevazione del badge completamente automatica ed involontaria grazie all’apposita architettura RFID (controller ed antenne) operativa nei parcheggi abilitati. Tutto ciò permette di rilevare in automatico ed in tempo reale l’inizio e fine sosta e di trasmettere al sistema queste informazioni anche ai fini della tariffazione (billing).

Benefici

Smart Park RFID UHF - Case History Park-ID a Sarnico

Park-ID a Sarnico: Antenne RFID per stalli di sosta

Questo progetto di smart park in Sarnico testimonia i benefici che il sistema apporta non solo nella gestione dei parcheggi ma, con una visione più ampia ed integrata, anche alla mobilità urbana: riduzione del traffico generato da automobilisti che vagano in cerca di un parcheggio, collegando il sistema alla telefonia cellulare o applicazioni mobili per avvertire quali aree sono al completo e quali invece ancora libere, azzeramento delle code alla cassa, essendo l’importo addebitato in automatico in base al tempo di effettivo parcheggio, oltre all’eliminazione della stampa e codifica ticket; per i parcheggi aperti, invece, il sistema assicura un più facile ed agevolato accesso alle aree riservate (es. residenti, ZTL, Area C, …), tariffe flessibili e differenziate ad esempio in base alle fasce orarie ed eliminazione dei parcometri con contante.

Architettura RFID

Smart Park RFID UHF a SarnicoIn fase di test a Sarnico la tecnologia RFID ha affrontato alcune problematiche, legate alla tipologia del parcheggio (aperto o chiuso), all’habitat in cui operare (outdoor, quindi esposta al caldo, umido, pioggia, gelo, polvere etc.) ed alla particolarità dell’oggetto da identificare, ossia l’auto dotata talvolta di vetri schermati.

Smart Park RFID a Sarnico con reader UHF LRU3000

Reader RFID UHF LRU3000 in Park-ID

L’architettura RFID che meglio ha risposto a queste sfide, mantenendo elevate attitudini performanti con costi sostenibili, è composta da:

 Richiesta_Informazioni_249x70