Pages Navigation Menu

Dai Prodotti alle Soluzioni, tramite i Servizi

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su LinkedIn Seguici su Flickr Seguici su SlideShare Seguici su YouTube Seguici su Pinterest Richiesta Informazioni
Categories Navigation Menu
<< precedente successivo >>
pagina precedente

Normative RFID UHF – Allocazione Bande di frequenza

Allocazione Bande di frequenza e normative RFID UHF

Riga_Rossa

Normative RFID UHF - Camera Anecoica per test antenne RFID UHF

Tecnologia
RFID UHF passiva (868 MHz)
Data/Revisione
Marzo 2014 / rev. 1.0
Riferimenti

http://www.cept.org/home
http://www.gs1.org/
http://www.etsi.org/

Recommendation ERC 70-03
EN 302 208
FCC47  Part 15

 

 

Normative RFID UHF - UHF Worldwide MapFreq

 


Frequenze in Europa

Tabella di allocazione bande UHF in ambito RFID in Europa per i paesi aderenti al CEPT

Normative RFID UHF - Tabella allocazione bande UHF in Europa

Normative RFID UHF – Tabella allocazione bande UHF in Europa

In Europa la normativa vigente per gli apparati / reader RFID mette a disposizione un totale 15 canali di ampiezza di 200 Khz ciascuno allocati nell’intervallo frequenze che vanno da 865.0 Mhz fino a 868.0 Mhz. Queste frequenze sono così suddivise:

Intervallo frequenze da 865.0 Mhz fino a 865.6 Mhz sono disponibili 3 canali di ampiezza di 200 Khz ciascuno, nei quali è possibile utilizzare una potenza massima E.R.P.  di 100 mWatt.

Intervallo frequenze da 865.6 Mhz fino a 867.6 Mhz sono disponibili 10 canali di ampiezza di 200 Khz ciascuno, nei quali è possibile utilizzare una potenza massima E.R.P. di 2 Watt

Intervallo frequenze da 867.6 Mhz fino a 868.0 Mhz sono disponibili 2 canali di ampiezza di 200 Khz ciascuno,  nei quali è possibile utilizzare una potenza massima E.R.P. di 500 mWatt.

Vedi  E.R.P. / E.I.R.P.- Radiated Power

Utilizzo delle Bande di frequenza UHF in Europa in DRM - Clicca qui

In  Dense Reader Mode la trasmissione avviene su 4 canali all’interno dei 10 canali ad alta potenza nell’intervallo frequenze 865.6 Mhz – 867.6 Mhz. I canali utilizzati sono rispettivamente i canali 4,7,10,13  dei 15 disponibili come mostrato dal grafico sottostante:

Normative RFID UHF - Grafico allocazione bande UHF in DRM

Normative RFID UHF – Grafico allocazione bande UHF in DRM

Questi 4 canali distano tra loro 400 Khz.

Operando in DRM ogni reader RFID impegna un solo canale alla volta tra i 4 canali su detti e lo tiene impegnato per un massimo di 4 secondi dopo di che salta su un’altro canale sempre tra questi 4 seguendo ancora la stessa logica. Il reader  RFID una volta impegnato il canale invia le interrogazioni ai transponder ed attende le risposte degli stessi sui 2 canali adiacenti al canale impegnato (su cui è avvenuta la comunicazione). Per esempio, se un reader impegna il canale 7 inviando in questo canale l’interrogazione ai transponder, i transponder rispondono sul canale immediatamente precedente ed immediatamente successivo al canale 7. (vedi Dense Reader Mode).  Il risultato è mostrato nel grafico seguente:

Normative RFID UHF - Grafico allocazione bande UHF in DRM in evidenza i 4 canali ad alta potenza per DRM

Normative RFID UHF – Grafico allocazione bande UHF in DRM in evidenza i 4 canali ad alta potenza per DRM

Test effettuati alle potenze in gioco mostrano che, affinché non ci sia interferenza tra canali è necessaria una separazione di frequenza tra questi di almeno 1.0 Mhz. Tra i 4 canali ad alta potenza impiegati nel DRM tuttavia la separazione in frequenza è inferiore a 1.0 Mhz è infatti di soli 400 Khz. Per ottenere quindi una separazione di almeno 1.0 Mhz tra i canali ad alta potenza impiegati per la trasmissione, in un ambiente denso di reader di norma  si assegna ai reader dispari come canale primario per esempio il canale 4 mentre a tutti i quelli pari il canale 10 utilizzando i canali 7 e 13 come canali secondari rispettivamente del canale 4 e del canale 10 da utilizzare nel caso in cui il canale primario non fosse disponibile. In questo scenario i reader vicini operano quindi su canali che sono distanti almeno 1.0 MHz tra loro.

 

 

Frequenze in Nord America

Tabella di allocazione bande UHF in ambito RFID in Nord America Stati Uniti.

Normative RFID UHF - Tabella allocazione bande UHF in Nord America

Normative RFID UHF – Tabella allocazione bande UHF in Nord America

In Nord America Stati Uniti per gli apparati / reader RFID sono disponibili in totale 50 canali di ampiezza di 500 Khz ciascuno allocati nell’intervallo frequenze che vanno da 902.0 Mhz fino a 928.0 Mhz.

In queste frequenze è possibile utilizzare fino a 4 Watt   E.I.R.P. (equivalenti a 2.4 Watt E.R.P.)  utilizzando la tecnica FHSSFrequency Hopping Spread Spectrum. (vedi FHSS – Frequency Hopping Spread Spectrum). Va ricordato che la normativa vigente in Nord America impone inoltre un limite in watt di emissione del reader alla sua uscita d’antenna che non può essere superiore a 1.0 watt.

Per maggiori informazioni sull’implementazione delle frequenze nei paesi del mondo vedi rifermenti in fondo a questa application note nelle fonti.

Utilizzo delle Bande di frequenza UHF in Nord America Stati Uniti in DRM - Clicca qui

I 50 canali sono tutti ad alta potenza con una massimo ammissibile di  4 Watt E.I.R.P  (3.2 Watt E.R.P.). Tutti i 50 canali avendo un così grande ampiezza (500 Khz) possono essere utilizzati per operare in DRM.

L’interrogazione del reader e la risposta dei transponder avvengono all’interno dello stesso canale: il reader effettua l’interrogazione ad alta potenza al centro del canale, i transponder rispondo ai bordi del canale. Vedi Dense Reader Mode per maggiori informazioni

Vedere normativa di riferimento : FCC47  Part 15

 

Fonti e standard di riferimento - Clicca qui

Le informazioni relative alle bande di frequenza utilizzabili in Europa sono derivate dalla ERC – REC 70 03 Annex 11 alla quale si rimanda per maggiori informazioni ed approfondimenti. Nella stessa inoltre si possono trovare :

  • Appendix 1 sono presenti le implementazioni per paese e per gamma di frequenza.
  • Appendix 3 sono presenti  eventuali restrizioni per paese e per gamma di frequenza.

Vedere link: http://www.cept.org/home

Normative RFID UHF - European Conference of Postal and Telecommunications Administrations

Le informazioni relative alle bande di frequenza utilizzabili nel Nord America e nel modo sono derivate dal documento presente sul sito dell’ associazione internazionale per i global Standard  GS1.

Vedere link:  http://www.gs1.org/

Normative RFID UHF - GS1 International Association

 Vedere inoltre per il modello Europeo lo standard di riferimento EN 302 208

vedere link : http://www.etsi.org/

Normative RFID UHF - ETSI World Class Standards

Riga_Grigia

 

 Richiesta_Informazioni_249x70