Pages Navigation Menu

Dai Prodotti alle Soluzioni, tramite i Servizi

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su LinkedIn Seguici su Flickr Seguici su SlideShare Seguici su YouTube Seguici su Pinterest Richiesta Informazioni
Categories Navigation Menu
<< precedente successivo >>
pagina precedente

Ticket RFID – Case History Caronte & Tourist

Caronte & Tourist: ticketing e boarding all’insegna dell’RFID sullo Stretto di Messina
Ticket RFID - Flotta Caronte & Tourist sullo Stretto di Messina con RFID
Settore Applicativo
RFID per il ticketing

Settore di Mercato
RFID per i servizi di trasporto

Tecnologia
RFID Passiva in banda HF

Rivenditore

Korec SrL – www.korec.it/

End User

Caronte & Tourist SpA – www.carontetourist.it

Ticketing & Boarding RFID in Caronte & TouristCaronte & Tourist, l’armatore siciliano che collega le due sponde dello Stretto di Messina, movimenta circa 1.800.000 veicoli e 3.500.000 passeggeri all’anno. Ad oggi, il vettore marittimo annovera nella sua flotta 20 navi, appositamente progettate per affrontare le forti correnti marine presenti nello Stretto, con un’elevata capacità di manovra grazie ai moderni sistemi di propulsione e, quindi, un altrettanto notevole standard di sicurezza nella navigazione.

Dalle aspettative alla soluzione

Ticket RFID sullo Stretto di Messina nei traghetti Caronte & Tourist

Tempi di imbarco nelle navi C&T migliorati del 50%

È nella cura alle esigenze dei passeggeri attraverso servizi rapidi ed efficienti che si innesta la tecnologia RFID: per snellire le operazioni di biglietteria ed agevolare imbarchi e sbarchi veloci opera infatti in C&T dall’estate 2011 la soluzione di ticketing & boarding basata sull’RFID, realizzata da Korec.

Nel passato il biglietto in C&T era composto da più coupon (fino a 5), in base al tipo di servizio richiesto, rendendo così necessario l’emissione di un “complicato” biglietto composto da tante parti strappabili quanti erano le quantità e tipologie di servizi pagati.

Altra esigenza era quella di un maggior controllo sul flusso di accesso di persone ed automezzi eliminando nel contempo errori nell’emissione del ticket, il cui valore può arrivare fino diverse centinaia di Euro.

Last but not least, l’aspirazione della compagnia di navigazione era anche di velocizzare le pratiche burocratiche di imbarco, la cui normativa prevede di trasmettere alla Capitaneria di Porto la lista passeggeri e automezzi prima che la nave levi le ancore; un’operazione, questa, basata sul conteggio manuale dei biglietti emessi, che richiedeva mediamente 20 minuti.

Ticket RFID di Caronte & Tourist

In questa cornice l’RFID è la risposta tecnologica adeguata, un unico tool in grado di soddisfare le attese di C&T, lasciando aperte altre possibili evoluzioni nel futuro. Dall’estate 2011 il ticket della tratta Messina – Villa San Giovanni è gestito con l’RFID: nelle biglietterie C&T su entrambi i versanti dello stretto il passeggero acquista il ticket con le formule di validità desiderate; la stampante RFID stampa le informazioni del biglietto (es. tipologia di tariffa, tipologia di veicolo, numero di passeggeri, scadenza biglietto) in chiaro sulla carta e, grazie al lettore RFID integrato nella periferica, memorizza i dati anche nel chip nel ticket. Da questo momento in poi le informazioni contenute nella memoria elettronica del biglietto “viaggiano” rapidamente nelle successive fasi della navigazione: in attesa dell’imbarco, il passeggero esibisce il ticket RFID all’operatore incaricato del controllo e relativa vidimazione, mentre anche la procedura di trasmissione lista passeggeri alla Capitaneria risulta velocizzata e ridotta a qualche click.

Benefici

Ticket RFID nella flotta Caronte & TouristLa soluzione ha risposto alle esigenze iniziali dell’armatore siciliano: i tempi di emissione del ticket RFID sono ridotti di circa il 40% passando da 13 secondi a poco meno di 8 secondi; moltiplicando questo dato per i 2 milioni di biglietti emessi all’anno si può facilmente intuire la maggior fluidità di questa operazione, a tutto vantaggio del customer service! Tra i vantaggi della soluzione tecnologica apprezzati da Caronte&Tourist figurano anche la totale eliminazione di ogni forma di contraffazione dei biglietti, tempi di imbarco e sbarco migliorati del 50% e iter burocratico con le autorità portuali migliorato del 200%, in termine di tempi e correttezza.

Architettura RFID

L’architettura RFID in Caronte & Tourist opera in banda HF (13,56 MHz) e, dovendo gestire attività di ticketing, è compatibile con lo standard ISO 14443-A/-B ed NFC:

  • nelle biglietterie operano 20 stampanti Toshiba con integrato il modulo RFID CPR40.00;
  • il ticket RFID, di cui sono emessi circa 2 milioni di unità all’anno, ospita invece chip MIFARE Ultralight, compatibile con NFC, lasciando quindi aperta l’infrastruttura hardware a possibili future evoluzioni applicative;
  • la verifica di validità del titolo di viaggio viene effettuato attraverso dei palmari in grado di leggere la tipologia di chip RFID presente all’interno del biglietto.
Ticket RFID stampati in Caronte & Tourist per lo Stretto di Messina

La stampante Toshiba integra il modulo RFID NFC CPR40.00

 Richiesta_Informazioni_249x70