Pages Navigation Menu

Dai Prodotti alle Soluzioni, tramite i Servizi

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su LinkedIn Seguici su Flickr Seguici su SlideShare Seguici su YouTube Seguici su Pinterest Richiesta Informazioni
Categories Navigation Menu
<< precedente successivo >>
pagina precedente

M2M IoT Forum 2016: RFID e Bluetooth Smart abilitano l’ecosistema digitale

 

Tecnologie wireless: come si innestano RFID e Bluetooth Smart nel sistema IoT e IoX?

M2M IoT Forum 2016 RFID NFC Bluetooth SmartM2M & IoT Forum, in scena al Centro Guida Sicura Aci-Sara di Lainate (Milano) l’11 e 12 maggio ‘16, è l’evento dedicato al mondo della comunicazione tra macchine (M2M) ed alla sua attuale declinazione in IoT – Internet of Things: esposizione, demo e conferenza diventano così l’enzima d’incontro tra le nostre proposte da un lato e le aspettative del pubblico dall’altro, che confluiscono verso un’unica meta, l’innovazione tecnologica di valore!

In questa cornice RFID Global è porta-voce delle tecnologie di identificazione wireless, in primis RFID e Bluetooth Smart (Bluetooth Low Energy, BLE), raccontando attraverso l’esposizione delle ultime versioni di device (reader/gateway fissi e mobili, tag/transponder/Beacon e periferiche), demo di live technology ed in conferenza la scintilla che dà vita alla filiera del dato, ossia la sua acquisizione.

RFID-Global_RFID-Testing-Center (14)Un ricco ventaglio di dispositivi RFID, in banda sia HF che UHF, ed NFC trasformano lo stand in un hub tecnologico sull’auto-ID: dai moduli per soluzioni embedded ai mid e long range reader, dagli hand-held dual-frequency agli apparati desk-top e wall-mount, dai mobile computer e periferiche agli add-on device, l’area propone una carellata di tool per l’identiticazione automatica e la tracciabilità.
Il tutto all’insegna di doti prestazionali sempre più raffinate nella capacità di “intercettare” il dato (velocità e distanze di lettura e rilevazione massiva degli oggetti, ciascuno con una propria identità elettronica grazie al tag), di memorizzarlo ed inviarlo a destinazione (es. cloud) tramite diverse modalità di trasmissione (es. Ethernet, Wi-Fi, GPRS e Bluetooth), con una flessibilità d’implementazione potenziata dalle numerose interfacce di Input/Output e la facile predisposizione a connessioni con multiplexer ed antenne per la creazione di varchi, armadi intelligenti, tunnel etc.

Ma poiché innovare significa andar oltre la tecnologia tout court, M2M Forum è la cornice per infondere un’ulteriore carica a queste tecnologie tramite la nostra visione che, nel caso del Bluetooth Smart, è unconventional: questa tecnologia wireless è infatti pensata, progettata ed implementata, attraverso la famiglia BlueWave Bluetooth Smart Gateway & Tag Beacon, con un approccio fuori dagli schemi, perché invertito rispetto all’uso tradizionale del BLE.

BLE Gateway BlueWave - Bluetooth Smart by RFID Global

Qui l’impulso più disruptive consiste proprio nell’idea, nella visione su come implementare il Bluetooth Smart: tradizionalmente il Beacon (iBeacon nel linguaggio Apple) è posto come faro segnalatore, mentre lo smart phone di ultima generazione è in movimento e capta il segnale di advertising proveniente dal Beacon, avviando così una app di messaggi informativi o promozionali.
Nel nostro approccio unconventional, invece, è la persona o l’oggetto da rilevare ad essere dotato del tag Beacon, mentre nell’area da monitorare è installato il gateway reader BLE per rilevarne il movimento, il tutto ispirato alla logica dell’RFID attivo (collezionare i dati in anti-collisione ed in automatico provenienti da un elevato numero di Beacon in campo) e su base standard, quindi aperto all’interoperabilità dell’IoT: un’ibridazione, quindi, tra le doti distintive del BLE (standard, bassi consumi energetici e costi contenuti) e quelle dell’RFID attiva (rilevazione hand-free e anti-collisione).

Il risultato è un sistema di identificazione, tracciabilità/monitoraggio, sensoristica e localizzazione (IPS – Indoor Positioning System) di oggetti e persone, che assegna al gateway/controller il ruolo di strumento intelligente di comunicazione, mentre il tag Beacon in movimento opera come un tag attivo RFID per trasmettere il segnale (codice identificativo) al gateway BLE.

Tutti concetti, questi, riassunti nella video-intervista, rilasciata durante l’evento da Paola Visentin a IoTEXPO:

Molteplici i territori di mercato ricettivi a beneficiare dei vantaggi applicativi di queste tecnologie, tra cui spiccano nella nostra esperienza Smart City & Smart Building, servizi nel Turismo, Logistica, Fabbrica 4.0, Vending e Sanità, grazie anche alla flessibilità del Dipartimento R&D nel progettare e realizzare architetture tecnologiche custom.

Un’ulteriore ambientazione dell’RFID e Bluetooth Smart sono i racconti in due interventi in conferenza, uno dedicato alla tecnologia Bluetooth Low Energy, dai suoi tratti distintivi nella cattura e trasmissione dei dati nel contesto interconnesso dell’IoT agli sbocchi applicativi attraverso una visione “fuori dagli schemi”, l’altro per presentare la storia di successo dell’RFID attraverso l’esperienza della soluzione StoneID:

   Tecnologie catalizzatrici essenziali dell’IoT: quando l’RFID incrocia il Bluetooth Smart…
   Paola Visentin, Marketing & Communication Manager in RFID Global
   Conferenza “Tecnologie e soluzioni M2M: quali novità per gli utilizzatori nel mondo enterprise?”
   12 maggio 2016, 14.50 in Sala 4 – LINK di approfondimento 

Sfoglia le slide della presentazione in conferenza…

RFID in Antolini e Stone Italiana: due sfide nella logistica della pietra naturale ed ingegnerizzata.
   Marco Ferlini, Project Manager di StoneID in F.C.S. Solutions
   Conferenza “Industry 4.0”
   11 maggio 2016 (mattina) – LINK di approfondimento

Questo slideshow richiede JavaScript.

Le coordinate di M2M & IoT Forum
Centro Guida Sicura ACI-SARA
Via Manuel Fangio – 20020 Lainate (Mi), nei pressi del Museo Alfa Romeo
11-12 maggio 2016


 Richiesta_Informazioni_249x70