Pages Navigation Menu

Dai Prodotti alle Soluzioni, tramite i Servizi

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su LinkedIn Seguici su Flickr Seguici su SlideShare Seguici su YouTube Seguici su Pinterest Richiesta Informazioni
Categories Navigation Menu
<< precedente successivo >>
pagina precedente

Novità testimonial: anticontraffazione del vino con NFC

Settembre 2015

Autentico: la soluzione basata su NFC per garantire l’autenticità delle bottiglie di vino, ma non solo….

La contraffazione del vino è un’attività illecita che sfrutta il basso costo delle bottiglie e la facile riproduzione delle etichette dei vini, fonte di ingenti danni economici e di immagine soprattutto per le cantine produttrici di vini di qualità, a cui si aggiungono i rischi per la salute del consumatore.
Altra sfida per le cantine vinicole è il mercato parallelo, il fenomeno per cui un prodotto destinato a un mercato geografico viene introdotto in un altro (spesso confinante), ledendo così la rete ufficiale di vendita del vino.

Quale apporto possono dare l’RFID e l’NFC in questo scenario?

Come contrastano queste tecnologie il fenomeno dell’agro-pirateria?

Logo Autentico NFCLa risposta è racchiusa nella soluzione Autentico, realizzata dal Partner Aliante IT su tecnologia RFID ed NFC per superare simili sfide, a beneficio dell’intera filiera vinicola, dal produttore fino al consumatore.  A ciò si è recentemente affiancata la soluzione Autentico Chain, che fa leva sull’RFID in banda UHF nella gestione della produzione e logistica del vino.

Grazie al tag NFC, chiamato “DNA Tag” ed inserito tra il retro-etichetta e la bottiglia di vino, ed all’apposita App, l’utente dotato di smart phone di ultima generazione (NFC compliant) può consultare le informazioni associate al codice identificativo univoco del tag NFC e, quindi, alla specifica bottiglia.

Autentico - NFC per antcontraffazione vinoLe informazioni acquisite durante la lettura sono memorizzate e rese disponibili in tempo reale tramite una applicazione web alla cantina produttrice, che può così verificare le statistiche di lettura, identificare quelle autentiche e quelle potenzialmente false e conoscere la posizione delle proprie bottiglie.

L’etichetta del vino diventa così narrante, racconta la propria storia dalla vigna alla degustazione garantendo, come una carta d’identità elettronica, la sua autenticità all’utente che ascolta, sia esso consumer, rivenditore, distributore o la stessa Cantina Vinicola.

Per leggere la storia completa dell’NFC in Autentico, clicca qui


 Richiesta_Informazioni_249x70