Pages Navigation Menu

Dai Prodotti alle Soluzioni, tramite i Servizi

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su LinkedIn Seguici su Flickr Seguici su SlideShare Seguici su YouTube Seguici su Pinterest Richiesta Informazioni
Categories Navigation Menu
<< precedente successivo >>
pagina precedente

Novità tecnologica: Bluetooth Low Energy, la nostra visione unconventional

febbraio 2017

BLE – Bluetooth Low Energy: il wireless abilitante l’IoT, da noi applicato in modo unconventional

Quali sono le note distintive del Bluetooth Low Energy?

Qual è l’approccio tradizionale a questa tecnologia?

Cosa significa pensare “fuori dagli schemi” ed approdare così ad una visione unconventional del Bluetooth Low Energy?

Quali i tool tecnologici che hanno trasformato questa visione, questa idea in progetti ed esperienze concrete?

E’ attorno a queste domande che si sviluppa l’offerta tecnologica del Bluetooth Low Energy, da noi introdotta nel 2015 e ripresa dall’articolo online di IOTEXPO e dal nostro in LinkedIn.

Frutto di un attento ascolto del mercato e dei suoi trend tecnologici, nonché dei bisogni e delle aspettattive, talvolta latenti, della nostra audience, in primis gli Integrator Partner, l’adozione della tecnologia wireless BLE è motivata dalle sue doti tecniche, in primis lo standard su cui poggia, che la proiettata agevolmente verso applicazioni IoT rispondendo al requisito dell’interoperabilità, i bassi consumi energetici, grazie alle piccole quantità di dati scambiati e al ridotto tempo di trasmissione, ed i costi contenuti di produzione.

Facendo leva su queste peculiarità tecniche, è nata poi una visione “fuori dagli schemi” del BLE, un approccio cioè non-tradizionale, che rovescia, rispetto alle applicazioni usuali, la configurazione di un sistema BLE (Beacon e Gateway), ibridando così doti tecniche ed applicative dell’RFID attiva e del BLE: il risultato è un

sistema di identificazione, tracciabilità e monitoraggio, sensoristica e localizzazione di oggetti e persone,

che assegna al gateway/reader il ruolo di strumento intelligente di comunicazione,

mentre il tag Beacon in movimento, consegnato alla persona o apposto sull’oggetto, opera come un tag attivo RFID

per trasmettere il segnale (codice identificativo) al device BLE,

il tutto su standard Bluetooth ed aperto all’interoperabilità IoT.

Un percorso evolutivo, questo, reso possibile grazie alla progettazione e realizzazione da parte del nostro Dipartimento Tecnico della famiglia di dispositivi BLE BluEpyc, tra cui Smart Gateway Desktop, Smart Gateway Industrial, EchoBeacon, il ripetitore di segnale Bluetooth per assicurare una granulosità del dato e facilitare, anche dal punto di vista economico, la localizzazione di persone, la gamma dei Tag Beacon, operativi in svariati ambienti, tra cui Manufacturing & Maintenance, Smart Parking, Smart Building e Facility Management per tracciare, localizzare e monitorare la presenza di personale (associato agli impianti) ed ottimizzare così gli spazi, le risorse ed il corretto consumo energetico (luce, riscaldamento, refrigerazione, etc), e Sanità per il monitoraggio di pazienti, personale ed apparecchiature medicali.

Questo slideshow richiede JavaScript.


 Richiesta_Informazioni_249x70