Pages Navigation Menu

Dai Prodotti alle Soluzioni, tramite i Servizi

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su LinkedIn Seguici su Flickr Seguici su SlideShare Seguici su YouTube Seguici su Pinterest Richiesta Informazioni
Categories Navigation Menu
<< precedente successivo >>
pagina precedente

Gate RFID HF utilizzato come antitaccheggio nelle Biblioteche

E’ possibile realizzare un sistema antitaccheggio con un Gate HF?
Vi raccontiamo la nostra esperienza!

Riga_Rossa

Gate RFID HF per il controllo accessi involontario FEIG modello ID ISC.ANT1300/680 con fotocellula.

Gate HF per il controllo accessi involontario FEIG modello ID ISC.ANT1300/680 con fotocellula.

Tecnologia
RFID HF passiva (13,56 MHz)
Data/Revisione
Aprile / rev. 1.0
Riferimenti
FEIG ISC.ANT1300/680 RFID Gate HF
FEIG ISC.LR1002 RFID Long Range Reader HF

Cosa ci è stato chiesto: realizzare un sistema RFID antitaccheggio per un gruppo Bibliotecario, con ausilio di un Gate HF.

Descrizione dell’installazione: per prevenire i furti all’interno di una Biblioteca si è pensato di avvalersi della tecnologia RFID, già in uso all’interno della stessa per la catalogazione ed inventariazione dei volumi. 
Tutti i  libri e i testi conservati sono infatti dotati di Tag transponder RFID adesivo operante alla frequenza di 13.56 MHz e rispondente allo standard ISO/IEC 15693. Sfruttando AFI – Application Family Identifier presente sul transponder è possibile “allertare” il Gate RFID  HF e far risuonare il buzzer presente nella base dello stesso, attirando l’attenzione del personale della biblioteca.
Tutti i libri presenti all’interno della biblioteca hanno un determinato valore di AFI  (esempio 04) che viene portato al valore di default “0” ogni qualvolta un utente, munito di tessera associativa, si presenta dal bibliotecario che ne valida il prestito. Per questa operazione sul tavolo del personale è posizionato un reader Feig   ID ISC.MR102-U, collegato ad una Pad Antenna

ISC.MR102 - Mid Range Reader RFID HF ISO 15693 per antenna esterna

ISC.MR102 – Mid Range Reader RFID HF ISO 15693 con antenna pad esterna

Il Gate HF è impostato per allertarsi ogni qualvolta il Tag presente all’interno del volume non è stato riportato al valore “0”, ma presenti ancora il valore “04”.  Quando il libro viene reso dall’utente, il bibliotecario, tramite un software realizzato ad-hoc, riporta il valore AFI del tag transponder a 04.

Il Gate HF è inoltre dotato di un sistema di fotocellule, che permette a titolo statistico il conteggio dei flussi di utenti che frequentano la biblioteca.

A corollario di tutto questo, la Biblioteca sta rendendo operativo un sistema definito “autoprestito”: agli utenti registrati sarà consegnati Tag RFID in banda HF ed in formato IsoCard (badge) .
All’interno della biblioteca poi verranno distribuiti dei “Loan Point”, costituiti da Personal Computer Touch Screen collegati al reader ID ISC.SPAD102-U (come da immagine qui sotto).

ISC.SPAD102 su cui sono stati posizionati libri dotati di Tag Transponder HF

ISC.SPAD102 su cui sono stati posizionati libri dotati di Tag Transponder HF

L’utente appoggerà sull’antenna il proprio Badge HF e i volumi che intende prendere in prestito, mentre un software assocerà i serial number univoci all’interno di un DB e porterà a “0” il valore AFI: transitando attraverso il gate RFID all’uscita, non suonerà quindi alcun allarme.
Verrà inoltre stampato un “remember” su carta termica con riportato il titolo dei libri prelevati e la data di fine del prestito.

Nella sua completezza l’installazione finale per ogni Biblioteca ha richiesto utilizzo di:

nr. 1 FEIG ISC.ANT1300/680
nr. 4 FEIG ISC.MR102-U
nr. 4 FEIG ISC.ANT340/240
Riga_Grigia

 

 

 Richiesta_Informazioni_249x70