Pages Navigation Menu

Dai Prodotti alle Soluzioni, tramite i Servizi

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su LinkedIn Seguici su Flickr Seguici su SlideShare Seguici su YouTube Seguici su Pinterest Richiesta Informazioni
Categories Navigation Menu
<< precedente successivo >>
pagina precedente

Bluetooth Low Energy per la localizzazione dei pazienti

La sicurezza dei pazienti passa per una precisa localizzazione: la testimonianza della Casa di Cura “San Giovanni” nel Trentino
Settore Applicativo
BLE per la sicurezza e localizzazione dei pazienti

Settore di Mercato
BLE per la Sanità

Tecnologia
BluEpyc Tag/Beacon, EchoBeacon e Reader/Gateway

Rivenditore

C.A.R.T. Elettronica SrL – www.cartelettronica.it

End User

Azienda Pubblica di Servizi alla Persona “San Giovanni” – Mezzolombardo (Tn)

L’Azienda Pubblica di Servizi alla Persona “San Giovanni” di Mezzolombardo (d’ora in poi APSP) è una casa di riposo che accoglie circa 160 ospiti, alcuni anche con problematiche di disturbi cognitivi, assistiti da 70 operatori e molto volontariato.

Disposta su 3 piani più l’interrato, l’ampia struttura è completa di lavanderia, cucina, palestra, fisioterapia, sala animazione e giardino, dove l’architettura e la disposizione degli spazi sono finalizzate a rendere gli ambienti accoglienti, rilassanti e confortevoli: tutto ciò grazie anche alle nuove tecnologie e conoscenze attualmente in essere per le strutture di assistenza.

Dalle aspettative alla soluzione

La necessità primaria dell’APSP consiste nel monitorare i varchi e le porte d’uscita, controllandone in automatico le aperture e segnalando in tempo reale al personale eventuali situazioni di rischio per i pazienti.

L’obiettivo è di ridurre al minimo le situazioni di rischio per i pazienti, ottimizzare le risorse interne adibite al controllo ed abbassare i costi, analizzando poi i dati raccolti ai fini statistici e di verifica delle criticità.

Per rispondere a simile aspettative, C.A.R.T. Elettronica ha creato una soluzione basata su tecnologia Bluetooth Low Energy, in grado di segnalare in tempo reale al personale preposto al controllo degli ospiti situazioni di pericolo o semplicemente la posizione dell’ospite all’interno della struttura, avvisando immediatamente il centro assistenza di eventuali anomalie.

Bluetooth LE localizza pazienti

I pazienti affetti da disturbo cognitivo indossano un tag Beacon BLE al polso (modello a forma di orologio), che trasmette i propri dati identificativi all’EchoBeacon o al BLE Gateway, a seconda del dispositivo che trova nel suo raggio d’azione, installati sia all’interno che all’esterno dell‘edificio; il device BLE segnala poi eventuali difformità ai dispositivi di presidio (GSM, ricercapersone) presenti nella struttura o indossati dagli operatori.

Beacon per localizzazione pazientiA completamento della soluzione, C.A.R.T. Elettronica ha sviluppato anche app e programmi necessari agli operatori come supporto alle loro operazioni quotidiane, cura delle persone e gestione dei bisogni degli ospiti: l’app, ad esempio, consente la gestione remota di tutto il sistema, tra cui verifica dello stato di carica dei Beacon, lettura dei dati inviati dai Beacon come temperatura e posizione, identificazione su planimetria dell’edificio della posizione indicativa del Beacon.

In particolare, il dato è trasmesso dal Gateway al server di gestione via rete Lan, elaborato in protocollo Espa e poi inviato ai dispositivi degli operatori sanitari (es. ricercapersone) presenti all’interno della struttura.

La consolidata esperienza di C.A.R.T. Elettronica nel settore sanitario ha permesso di integrare la tecnologia Bluetooth Low Energy di BluEpyc per la tracciabilità dei pazienti in un’ampia soluzione, in grado di gestire altre esigenze e peculiarità della casa di cura trentina, per un’operatività completa del sistema in tempi brevissimi: i gateway sono così monitorati ciclicamente da un sistema di Polling e, se vengono rilevati errori nel funzionamento dei dispositivi BLE, sia Gateway o EchoBeacon che batteria scarica o malfunzionamento dei Beacon, questi sono segnalati in real time all’addetto della manutenzione via sms o mail.

Una volta individuata l’esatta configurazione e settaggio del sistema BLE, la soluzione è stata implementata nella casa di cura a Mezzolombardo, dov’è operativa dai primi mesi del 2018, senza riscontrare fino ad ora criticità o mal funzionamenti (l’unico problema è di natura meccanica, ossia il supporto in plastica che chiude il bracciale del tag, staccato da alcuni ospiti e, quindi, da sostituire con una clips più resistente).

Benefici

Risparmio economico e maggiore efficienza sono i vantaggi da subito percepiti, di conseguenza maggiore sicurezza per i pazienti e serenità degli operatori che, supportati da un sistema affidabile, possono ora dedicare il loro tempo alle altre attività. Miglioramenti sono stati vissuti anche dai pazienti, che ora godono di più libertà senza percepire pressanti controlli nei loro spostamenti.

In sintesi per tutti il vero successo è stato il miglioramento della qualità della vita.

Architettura BLE - Bluetooth Low Energy by BluEpyc

L’architettura BLE è composta da

  • BluEpyc BLE Echobeacon Device

    BluEpyc BLE EchoBeacon

    Beacon indossati al polso dei pazienti e forniti da Global Tag;

  • BluEpyc EchoBeacon, modelli Wall Mount e USD dongle, operano come un ponte tra il Beacon indossato, dal quale riceve il dato, ed il Gateway, al quale lo trasmette: quest’architettura BLE permette di rilevare in modo granuloso e preciso il dato, quindi il localizzare il paziente;
  • BluEpyc Gateway Wall Mount con interfaccia Ethernet, installati nei punti strategici considerati a rischio dalla direzione della Casa di riposo.

I protagonisti raccontano...

«Sono compiaciuto dell’esito del progetto e in alcune circostanze ho apprezzato sia la tecnologia in sè che le personalizzazioni implementate per le nostre esigenze, oltre naturalmente all’assenza di lamentele o altro da parte dei soggetti coinvolti nel progetto» Dr. Dennis Tava, Direttore della struttura sanitaria.

«Indubbiamente tecnologia, prezzo e sicurezza spesso non si mettono d’accordo tra loro: in questo caso il risultato è stato eccellente, tutto funziona bene da alcuni mesi senza particolari segnali di stress sia da parte degli operatori che dei pazienti che lo stanno utilizzando» Lucio Gobbi, Amministratore di C.A.R.T. Elettronica.

Press Release

Bluetooth Low Energy per la ,localizzazione dei pazienti

 Richiesta_Informazioni_249x70